30 giugno 2013

Desgn - Alla riscossa dei giardini mediterranei


Oggi vi voglio parlare di un progetto bellissimo : una biologa ambientale è a capo di un organizzazione Gardmed,  che cerca di far rivivere i giardini mediterranei . Erano i giardini degli dei, ora questi spazi verdi sono abbandonati da tempo e mala pena sopravvissuti - a guardarli sembrano dei reduci di guerra.

Cristina Salmeri, biologa ambientale all’università di Palermo, insieme a Stena Paternò ora guida” la riscossa dei giardini”, con l’obiettivo di trasformare un costo in una risorsa; da Lentini a Siracusa, da Modica a Catania fino a Malta.

Gardmed mette insieme pubblico e privati, seleziona i giardini su cui intervenire e sostenere, fa consulenza botanica, li mette in rete, offre modelli pratici di gestione sostenibile e fa anche un programma turistico. Si, perché poi ci sono tante storie da raccontare - dei grandi miti come Ercole, che fu il primo visitatore del giardino delle Case del Biviere a Lentini.

Sono sicura che i nostri giardini saranno ancora più belli di quelli inglesi e francesi, che sono curati come pietre preziose.

Per approfondire l’argomento : https://www.facebook.com/Gardmed , http://gardmedproject.org/  

 


28 giugno 2013

Moda - Indossare la bellezza con Marc Jacobs


Il designer di moda Marc Jacobs ama valorizzare l'aspetto delle donne: anche per questa stagione ha creato una collezione colorata  con delle linee molto belle. Stampe che trasmettono un allure positiva e tanti disegni geometrici che creano effetti particolari.

Per completare le sue proposte di outfit ora ha sviluppato una serie di prodotti per la bellezza, insieme al marchio Sephora.


Sulle passerelle  di questa primavera abbiamo già potuto ammirare i 24 smalti diversi con effetto High-Shine, mentre applicare il fondotinta con la sua consistenza morbida  in 16 nuances diversi trasmette un vero piacere, con effetto anti- aging.
I rossetti invogliano con nomi suggeriti dai film preferiti di Marc Jacobs, il blush si chiama "shameless".
Trovo molto indovinato il packaging e il motto della campagna pubblicitaria : "getting dressed with beauty" - indossare la bellezza e sentirsi belle non è poco!
Aspettiamo questa linea completa " Make-up Marc Jacobs ", che sarà distribuita da Agosto 2013.





26 giugno 2013

Moda - L'ultimo trend è personalizzare


Per fortuna l’ultimo fashion trend è senz’ altro il ritorno del tocco individuale; basta vestire tutti uguali, indossare  tutti lo stesso modello di calzature e perfino, portare sotto braccio la stessa borsa -  con l’unica eccezione  se si tratta di una borsa Hermes !

Stile personale e inventiva sono tornati moda e il ritorno del abito o accessorio Vintage viene visto come una sfida personale e divertente.

Da Parigi a Londra e New York, Sartorie importanti sono pronte ad accomodare e dare nuova vita agli abiti.

Nelle città troviamo di nuovo calzolai, che sono disposti a riparare le nostre calzature preferite, ed alcuni di loro si sono specializzati;  per esempio a New York esiste un laboratorio che sostituisce la suola rossa con una nuova originale, simbolo delle famose scarpe di Laboutin.


Da Chatelles, un laboratorio di Parigi è possibile ordinare via web dei  slipper unici, scegliendo tra vari colori e materiali ; inoltre si aggiunge la particolarità di poter applicare nappine colorate o di ricamare le proprie iniziali sulle punte delle scarpe - tutto quanto visibile in anteprima! La consegna viene garantita entro pocci giorni.

Per  curiosare: www.mychatelles.com/



25 giugno 2013

Moda - una scelta difficile, bikini o costume intero ?


Con l’arrivo della stagione estiva, ci si pone la solita domanda : due pezzi - quello che ormai va per la maggiore o costume intero  - che per questa stagione abbiamo visto presentare da quasi tutti gli stilisti ?

Prima di tutto:  per le ragazze super sportive, per intenderci quelle che fanno nuoto e palla nuoto  seriamente ci vuole il pezzo  intero di materiale tecnico che si acquista da alcuni marchi specializzati nel settore.

Invece  per chi ama fare un po’ di sport, come andare a vela, ci vuole sicuramente  un costume abbastanza sportivo, magari anche un bikini, ma adatto per le varie manovre necessarie in barca.
Chi ama prima di tutto sdraiarsi in spiaggia  o a bordo piscina e prendere il sole deve semplicemente  decidere che tipo di costume vuole indossare per sentirsi a proprio agio. Al contrario di che si potrebbe pensare , un bikini minuto di buon materiale e ben tagliato, sta benissimo anche alle donne che indossano una taglia superiore alla 42.


Bensì molto più delicato l’argomento del costume intero, specialmente i modelli con “catouts” (  aperture a oblo, spesso laterali ) o monospalla, necessitano di un corpo asciutto e in forma perfetta.  Righe, pois, Posterprint, Hippie –chic, tinta unita - la moda propone tante varianti e per ogni budget.


Solo qualche esempio  particolare : Hervé Leger presenta alcuni  con una lavorazione di tagli a laser e con inserti in tulle, il marchio Gucci ha trasferito un prato fiorito sull’ intero bianco, dei modelli di Missoni hanno una bellissima lavorazione ad uncinetto nei splendi colori estivi!
 

  

24 giugno 2013

Design - stupende e preziose creazioni di Cartier


In omaggio all’unicità di Parigi Cartier ha creato collezione “Paris Nouvelle Vague”, sette gioielli che conducono per mano tra le strade e le piazze di altrettanti quartieri della capitale francese interpretando lo spirito e il fascino di questa città.

La Maison ha cercato di catturare le armonie delle architetture parigine più rappresentative ripensandole attraverso curve e linee di un design moderno, essenziale e raffinato, tipico stile di Cartier.

Il vero punto forte della collezione è proprio la complessità della città, i contrasti e le differenze che si incontrano ad ogni angolo e che Pierre Rainero, direttore creativo di Cartier, ha trasferito mettendo insieme le materie più preziose disegnando quel fascino che da sempre incanta il mondo.

Qualche assaggio di questa meravigliosa serie di gioielli:
pensando al “Trocaderò “( un’area monumentale di Parigi non lontano dalla torre Eiffel) troviamo dei orecchini e bracciali  d’oro rosa con ematite, opale rosa, diamanti e ametiste in un insieme di forme raffinate e sinuose.



Straordinario il design dei gioielli con riferimenti ai “Giardini delle Tuileries”; in particolare mi affascina l’anello e l'orecchino in oro giallo con borchie di lapislazzuli, crisopraso e diamanti – un espressione di gioia e allegria!






Invece per una donna romantica, come immagine da favola -  il bracciale rigido d’oro rosa con diamanti e perle d’acqua dolce in omaggio all’Opera di Parigi.

Se avete voglio di approfondire e sognare ancora un po’:

http://d.repubblica.it/moda/2013/05/27/news/cartier_gioielli_collezione-1670255/

 

22 giugno 2013

Moda - fiori depositati su vestiti e accessori



Per questa stagione estiva gli stilisti-leggenda, quelli a cui l'intero fashion system guarda, si sono ispirati alla natura e, prendendo spunto da erbari e raccolte botaniche, hanno creato delle collezioni intere di abiti fiorati.
Non c'è traccia di modeste minifantasie stampate su cotone per abitini semplici come quelli delle dive neorealiste.
 Da Chanel a Dior, da Valentino a Giambattista Valli, da Alexander McQueen a Dolce & Gabbana, da Moschino a Dries Van Noten, sbocciano - come vere e proprie sculture - margherite, peonie, papaveri, girasoli, ninfee, tulipani. Depositati su vestiti, sandali e borsette, che parlano un linguaggio compreso da tutte: quello che comunica amore, attrazione, passione.
Tutto etereo, sofisticato, contemporaneo, volatile, che subito fa venire in mente il profumo leggero di un giardino in fiore.


 
 
 
Naturalmente anche le aziende di moda meno importanti hanno preso spunti per le loro stampe, che mettono buon umore anche  nelle nostre giornate più faticose.

 
link consigliato :www.zara.com
 


21 giugno 2013

Arredo - "Ro" l'ultima arrivata di Fritz Hansen


Sono passati diversi anni da quando Fritz Hansen, famoso marchio danese, ha creato con la designer  Arne Jacobsen la sua fantastica egg-chair , un “bestseller” tra gli appassionati dell’ arredo di design. L’ufficio progettazione era da tempo alla ricerca di un designer e un progetto per un'altra seduta, altrettanto comoda e confortevole, cosa molto difficile da abbinare.
 
 
 
 
 
Poi l’incontro con Jaime Hayon , già autore di un divano – che si è dimostrato in perfetta sintonia con l’azienda.  

Questo artista spagnolo, nato nel 1974 in Madrid, dopo gli studi in disegno industriale è entrato  nell’Accademia di Design e Comunicazione, fondata da Benetton, dove lavorava in stretto contatto con  Oliviero Toscani. In breve tempo Jaime diventò il capo del reparto Design, creando giocattoli, ceramiche e mobili con un allure molto particolare.

Poi la prima collaborazione con la casa Fritz Hansen con il sofà “Favn”, diventato un classico nel suo genere.

Ora con la poltrona ”Ro” ha voluto progettare una seduta che vi abbraccia con una linea originale , ma allo stesso tempo semplice ed elegante. Disponibile in due diverse texture, nei colori stupendi abitualmente usati per la linea degli imbottiti del marchio.

 

Per approfondire:







 


A grande richiesta…..


 



Anzitutto grazie per i consigli (privati e non) che avete voluto darmi: cercherò man mano di farli miei, e di trasferirli su questo blog, per renderlo sempre più interessante ! Non fermatevi, continuate a dirmi cosa vi piacerebbe che fosse trattato, e anche a dettagli che possano rendere più fruibile il contenuto.

Iniziamo dall’area di approfondimento, che troverete sempre in fondo al post: qui ci saranno i collegamenti ai principali siti correlati al tema proposto, per i più curiosi… ;-)

A seguire, altre piccole ma significative novità……

20 giugno 2013

Moda - fantastici sandali stile gladiatore


Non vedevamo l’ora di liberarci delle scarpe chiuse per mostrare i piedi ed indossare i nostri sandali preferiti :  Un infradito semplice e sottile per qui ha un bel piede e ama camminare,  Havaianas  per i più giovani o comunque per andare in spiaggia, le famose Birkenstock per qui ama il look eco-compatibile -  ormai esistono in tanti colori e modelli.

Come tendenza fashion  per questa stagione ce un assoluto” best-seller”, che è  il sandalo da gladiatore. Questa scarpa  è stato presa in considerazione di nuovo dai vari stilisti, che si sono sbizzarriti in variazioni decisamente lussuose.

 
 
Alcuni designer di moda, come Alexander Wang, Jimmy Choo e  Gianvito Rossi  hanno prodotto dei modelli con tacci altissimi , ornati di rivetti e fibbie, tutti  molto particolari, generalmente in colori classici – il nero ( che ha un aria un po’ sadomaso ), tante sfumature dei naturali e bianco latte.


Victoria Beckham
in collaborazione con il famoso marchio Manolo Blahnik ha fatto sfilare le sue modelle con indosso dei splendidi sandali ( anche un po' stivali) rasoterra in morbidissima pelle nera in abbinamento ai abiti in bianco e nero !



19 giugno 2013

Moda - ballerine Repetto, un " must " assoluto


Rose Repetto nel 1947, in un piccolo atelier vicino all’opera di Parigi, creava scarpe da ballo per suo figlio. Alcuni anni dopo il laboratorio in  Rue de la Paix divenne il luogo numero uno, dove tutti i più famosi ballerini si servono per le proprie scarpe da danza.

Tuttavia la grande popolarità del  marchio arriva quando Brigitte Bardot nella pellicola "Et Dieu créa la femme"  indossa un paio di ballerine rosse, il modello "Cendrillon". Anche le scarpe da uomo, con il loro design curato, diventano un articolo molto ambito; Serge Gainsbourg amava il modello “Zizi”, una scarpa allacciata in morbidissima pelle bianca che lui indossava spesso.

Negli ultimi anni la “ballerina Repetto”, per il suo stile e la sua qualità eccellente è diventata un simbolo in tutto il mondo; nella boutique Parigina si può scegliere tra una varietà infinita di colori e materiali per avere una scarpa personalizzata nel giro di tre settimane.

 
 
 
La Morbidezza e l’eccellente vestibilità della ballerina dipende da un metodo chiamato "Stitch and return", sviluppato da Rose  – il materiale viene prima cucito e poi girato al contrario, come si usa nella confezione di guanti in pelle.

L’azienda ha stretto anche una collaborazione con “University of Technology of Compiegne" e ha creato un centro dove insegnare il particolare procedimento di lavorazione.

 
Nel 1967 cresce talmente la richiesta delle calzature, che Rose Repetto è costretta ad aprire un altro laboratorio di produzione nella Dordogne -  nel 2005 l’azienda produce 1 milione di ballerine, molte esportate in Germania, Australia e Giappone.

 
 
Per tutti  gli appassionati di scarpe basse, queste splendide ballerine sono un “must assoluto” !






18 giugno 2013

Design - Forme interessanti di legno recuperato

Un elemento naturale come il legno, lavato e decapato dall’acqua del mare mi affascina da sempre.

Durante l’inverno,  specialmente  quando sono appena passate le mareggiate,  cerco di recuperare più materiale possibile. A volte si ha fortuna  e si riesce a portare via delle forme estremamente interessanti, altre volte invece, si accumulano tanti rami e blocchi in riva al mare, ma senza un pezzo lavorato che mi fa pensare ad una sagoma particolare,  o semplicemente che mi colpisca.


Per  fortuna,  con un terrazzo grande riesco a tenere tanti pezzi di recupero in giro, che poi all’occorrenza vengono usati : alcuni particolarmente belli hanno un posto privilegiato all’interno dell’abitazione,  altri invece vengono allestiti in vasi di dimensione piuttosto grande assieme ad altri oggetti, come conchiglie, sassi e  pigne. A volte inserisco alcuni steli fioriti nell’insieme.
In estate i tronchi grandi, invece, hanno una loro posizione sul terrazzo, che mi piace spesso  variare.

 
Diverse aziende importanti hanno commissionato ai designer di sviluppare  oggetti outdoor  con legno recuperato , vedi questa immagine del Salone di Parigi 2013.

 

 


17 giugno 2013

Arredo - un idea fantastica per dividere con il verde!


In questi giorni di inizio estate, i fortunati  proprietari di uno spazio verde,  sicuramente cercano di sfruttare al meglio tutta la superfice disponibile, quindi il giardino spesso ha la necessità di essere diviso in aree.
Anche i terrazzi delle abitazioni in città, se di una superfice discreta, acquistano fascino  con una divisione ben disposta. Solitamente si crea una zona pranzo, carina l’idea di sistemare delle piante aromatiche intorno, pronte da utilizzare giornalmente in cucina.
La zona relax , dove possiamo leggere in tutta tranquillità o semplicemente prendere un po’ di  sole deve essere protetta dai sguardi altrui, di conseguenza spesso è necessario trovare un modo per schermare.
Un idea fantastica è “Greenery”, un modulo mono facciale o bifacciale creato dalla designer Paola lenti insieme all’azienda Verde Profilo.
 
Questo modulo di design autoportante per divisioni verdi verticali è dotato di un sistema d’irrigazione a caduta, tecnologicamente studiato, che permette il perfetto mantenimento delle piante. La struttura è in acciaio verniciato nei colori avorio o grafite, le superfici sono costituite da contenitori amovibili per piante da giardino o da orto.
Il marchio Verde Profilo crea una vasta serie di allestimenti da indoor e outdoor con della vegetazione, trovate tutto su www.verdeprofilo.com


16 giugno 2013

Moda - Grande sfilata a Shanghai


La casa di moda Moschino ha deciso di puntare sulla Cina, per fine anno saranno aperti 42 negozi di abbigliamento  in tutto il paese,  sette solamente a Shanghai.

Nel  1983 Franco Moschino, l’enfant terrible della moda Italiana,  debuttò con le sue  creazioni in stile ironico e surreale: La stampa della mucca sul abito lungo, il cappello con la gallina, il bolero con le campanelline.

Ora, che Moschino non c'è più, la sua più stretta collaboratrice, Rossella Jardini  continua il lavoro.

 
Per i 30 anni del marchio si è festeggiati in grande stile con 600 invitati a Shangai , presentando una piccola collezione per la prossima estate, con delle stampe e alcuni capi ad hoc per il pubblico cinese. Sfilano delle ragazze con abiti, short e gonne cortissime,  pantaloni sottili e scolature contenute ; la clientela cinese ( molto ricca) è giovanissima e ha delle richieste precise. In passarella  si possono inoltre ammirare delle stampe fantastici  a fiori - appositamente sviluppati per questo mercato, deliziosi caban profilati di grandi perle.

 
 
 
 
 
 
 
La nuova generazione dei uomini cinesi si rivela molto coraggiosa , acquistano sempre i capi cosi come vengono proposte in passarella, per quanto eccentrici, per stampe e color e con proporzioni fashion, come il pantalone super slim e la giacca molto corta. L’ultima uscita con un  gran finale -  l’uomo in boxer e t-shirt “ Moschino love Cina

 

14 giugno 2013

Design - weekend fantastico per sbirciare nei laboratori dei grandi marchi della moda!

Dopo il grande successo dell’anno scorso avrà luogo la seconda edizione de Les Journées Particulières del colosso luxury LVMH (Louis Vuitton Moët Hennessy), che aprirà gratuitamente le porte al pubblico.
Avrete la possibilità di scoprire la tradizione artigianale delle Maison del gruppo – oltre quaranta luoghi di design esclusivo in tutta l’Europa saranno lieti di raccontare la propria storia. Si tratta di atelier, cantine, dimore familiari, boutique storiche che rappresentano per la Francia e per tutti i paesi europei di importante tradizione e design artigianale una grandissima ricchezza sia culturale che economica.
Ecco solo alcune delle mete ambite per il weekend del 15/16 giugno : sarà favoloso visitare i salotti di Christian Dior a Avenue Montaigne, la dimora di famiglia di Louis Vuitton e vari laboratori in Francia, stupenda la tenuta viticola Numanthia in Spagna.
 
In Italia Acqua di Parma, Bulgari, le case di moda Fendi e Pucci prenderanno parte di questo evento e  mostreranno cosi i vari passaggi di produzione del loro artigianato e il gusto del dettaglio per ogni creazione.
 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
A Milano vi aspetta la boutique Acqua di Parma in Via Gesù dove potrete vedere raccontata l’essenza dello stile italiano attraverso le mani sapienti dei maestri all’opera: i pellettieri e gli artigiani che lavorano accessori per la bellezza, rasoi e i pennelli della linea “Collezione Barbiere”.

 
Potete prenotare la partecipazione all'evento suwww.lesjourneesparticulieres.com
 
 

 


13 giugno 2013

Design - Swatch, un oggetto cult dei nostri tempi


Uno dei oggetti cult dei nostri tempi,  l’orologio Swatch festeggia i suoi 30 anni alla Biennale di Venezia.

 
Ieri infatti, alla Compagnia della Vela si è tenuto lo Swatch Faces Party, esclusivo evento, tra i più attesi di questi giorni d'apertura della Biennale d'Arte Contemporanea; una serata speciale con tanti ospiti vip, Dj londinese e maschere a forma di orologi  per tutti gli invitati.

Sin dagli anni 80 in uno spazio creativo nel cuore di Milano, l’azienda ha coinvolto 70 designer diversi per creare questi orologi. L’idea era perfetta: materiali poveri - plastica, forme originali con un design artistico, quindi un lusso accessibile. Cosi nel 1983 Swatch ha iniziato il suo cammino a fianco dell’arte contemporanea, affidando la prima realizzazione del Swatch Art Special a Kiki Picasso, eclettico e geniale artista visionario.  

 
Nella città di Shangai Swatch ha aperto  da poco  L’Art  Peace  Hotel, una residenza dedicata agli artisti emergenti, dove possono soggiornare e lavorare, dopo un’accurata selezione, anche fino a sei mesi.

A Venezia, Swatch ha allestita un’installazione con le opere degli “artisti allievi” della residenza  di Shangai : designer, illustratori, scultori , ma anche musicisti e danzatori, tutti artisti che amano gli oggetti per il messaggio che trasmettono.

Con l’occasione il brand lancia due sorprendenti collaborazioni artistiche. La prima con il fotografo di moda Rankin, che ha sviluppato una serie di texture con iridi cangianti, la seconda è con Hiroyuki Matsuura, grafic designer e artista giapponese, che invece anima le sue creazioni con personaggi coloratissimi.


12 giugno 2013

Design - L'orto si realizza nel sacco !


 
In questi giorni di vita cosi frenetica, tutti abbiamo bisogno di essere qualche volta a contatto con la natura; una passeggiata in un vicino parco o semplicemente in giardino può cambiare l’andamento della giornata.

Per tanti motivi, dopo aver svolto tutte le attività della giornata si rientra a casa esausti e svuotati.. Invece, a questo punto è di grande sollievo, poter avere un po’di verde sul balcone o in terrazzo per togliere la propria attenzione dai vari problemi e dedicarsi ai fiori o all’orto urbano.

Questo “orto urbano” può essere una piccola piantagione di erbe aromatiche, pronti per essere usati tutti i giorni in cucina. Per chi vuole dedicare più tempo alla piante, può coltivare anche qualche pomodorino, peperoncini, zucchine e melanzane – con la giusta esposizione, tutte piante abbastanza facile da far crescere. L’alternativa al solito vaso di terracotta è la resina, contenitore più leggero e resistente, spesso con un design innovativo, di conseguenza anche molto adatto alle nostre abitazioni moderne.

Una altra soluzione divertente e innovativa invece è una fioriera di tessuto, leggero, flessibile . L’azienda” Bacsac” produce questo accessorio da giardino in varie dimensioni, con una divisione dei spazi interni proporzionato alla misura. Inoltre si tratta di un articolo ecologico e 100% riciclabile con una bella scelta di colori!

Bacsac ha vinto il premio di design innovativo nel 2009, e nel 2011 il brand è stato preferito dal consumatore Europeo;

Trovate i vari modelli su http://www.bacsac.fr/ o altrimenti su www.madeindesign.it 

 



11 giugno 2013

Moda - Un abito da principessa per il giorno più importante !


C’è sempre grande entusiasmo quando una ragazza ha deciso di sposarsi e quindi deve trovare l’abito giusto per il suo matrimonio.

La scelta è praticamente infinità, ormai tutti marchi importanti di moda hanno una serie di abiti nunziali inserita nella propria collezione.  

L’abito per questa occasione speciale dovrebbe in anzi tutto rispecchiare lo stile e  la personalità della donna che lo indossa.  Quindi, la ragazza romantica indosserà un abito lavorato con pizzo o ricamo, decisamente lungo completato con uno strascico.

Una persona, che solitamente ama vestire in modo semplice opterà per un vestito lineare, elegante, magari di seta pesante o fluida.

Un'altra considerazione da fare -  sicuramente l’età della sposa influisce il ”look” per il giorno del fatidico si. Una signora non più giovane farà la sua figura in un abito corto con giacca abbinata o in un tailleur con pantalone largo color pastello !

Certo, quando si tratta del matrimonio di una principessa, come quello recente della principessa Madeleine di Svezia tante cose cambiamo.

Il famoso designer  Valentino  Garavani  ha creato  appositamente l’abito  indossato da questa ragazza bellissima:  Maniche corte,  aderente in vita per poi aprirsi con uno strascico di 4 metri, eseguito di organza di seta e doppiato con un delizioso pizzo di Chantilly color avorio.

Un velo lunghissimo,  fermato con una tiara di diamanti sul capo completa il look da vera sposa romantica che sembra uscita da una favola!

 



 

10 giugno 2013

Design - Il coccodrillo di Lacoste festeggia 80° anni !




Lacoste, la famosa casa d’abbigliamento francese fondata da René Lacoste
festeggia ottant’anni !















Per l’occasione alcune case francesi hanno creato dei prodotti ad hoc per il marchio Lacoste : come Fauchon , famosa per i suoi eclairs( dei finissimi biscotti ), il  gioielliere Boucherin inventò delle spille con pietre preziose. Invece il brand Bernardaud, famoso per la sua produzione di porcellana ( produce per esempio i piatti per Hermes ) omaggia Lacoste con una produzione di Tee da golf coloratissime.


Lacoste è divenuta  famosa con la sua  polo, il modello 1212, creato come abbigliamento sportivo e commercializzata nei anni 20. Questa polo era un assoluta novità, una fusione tra l’eleganza della camicia e la praticità della t-shirt .

Renè Lacoste era sopranominato ”il coccodrillo “ in seguito ad una scommessa , ed il suo amico Robert George disegnò un coccodrillo che fu ricamato sul blazer che Lacoste indossavo in campo da tennis. Dal 1927 il coccodrillo appare sulle polo nei campi da tennis, in seguito Lacoste ha dedicato molta attenzione oltre al calcio anche al golf, visto che sua moglie era un assidua praticante di questo sport.

Con il passare degli anni Lacoste è diventata una casa di moda a tutto tondo, con l'introduzione di calzature, profumi e accessori con design sportivo.